Progetto Piccolo Teatro

PROGETTO PICCOLO TEATRO

STAGIONE 2018-2019 – XII edizione

La Biblioteca Comunale “Carlo Cantoni” propone un abbonamento a 4 serate teatrali che si terranno presso il Teatro Strehler, il Teatro Grassi ed il Teatro Studio di Milano

Abbonamento a 4 spettacoli

“Occident Express”

Scritto e diretto da Stefano Massini
con Ottavia Piccolo
Teatro Grassi
Mercoledì 17 ottobre 2018 alle ore 20,30
Durata: un’ora e 40 minuti senza intervallo
Haifa è un’anziana donna irachena che nel 2015 percorre 5.000 km per sottrarre la nipotina alla guerra. Stefano Massini trasforma quel viaggio in un’epica moderna, affidata all’interpretazione di Ottavia Piccolo e alla musica composta e diretta da Enrico Fink per l’Orchestra multietnica di Arezzo.

“Elvira”

di Brigitte Jaques; con Toni Servillo
Teatro Grassi
Mercoledì 19 dicembre 2018 alle ore 20,30
Durata: un’ora e 20 minuti senza intervallo
Sul palcoscenico di un teatro chiuso, maestro e allievi lavorano appassionatamente su un classico del teatro, il Don Giovanni di Molière. Vanno in cerca della verità dell’interpretazione, ci accompagnano alla scoperta del mondo misterioso della recitazione e delle prove, fino all’istante in cui l’attore comprende di essere arrivato al cuore del suo personaggio, di averlo compreso e di poterlo restituire con autenticità. Oggetto dell’esercitazione è la seconda scena di Elvira, il momento in cui l’infelice innamorata del grande seduttore giunge in scena e lo implora di pentirsi, perché solo così avrà salva l’anima.

“Il ragazzo dell’ultimo banco”

di Juan Mayorga; regia Jacopo Gassmann
Teatro Studio
Venerdì 22 marzo 2019 alle ore 20,30
I protagonisti di Il ragazzo dell’ultimo banco sono un professore di letteratura di liceo e un suo allievo. Claudio siede sempre all’ultimo banco, viene da una famiglia disagiata: la madre lo ha abbandonato da piccolo e il padre vive nell’ombra. Apparentemente in disparte, Claudio rivela un particolare talento per la scrittura nel momento in cui svolge il tema proposto dall’insegnante. Racconta “a puntate” il rapporto con un compagno di classe che aiuta nei compiti di matematica e del quale ha preso a frequentare la casa, molto borghese, e la famiglia, profondamente diversa dalla sua. Sarà vero quel che descrive, o si prende gioco del professore? Segnato dalla tensione narrativa di un thriller e immerso in un registro di feroce satira, il testo descrive una società in cui la forbice economica appare divaricata e l’ascensore sociale bloccato. È anche un’affascinante riflessione sulla scrittura, sul suo potere pervasivo, sui limiti etici che la sottendono e sui fantasmi che la popolano.

“Don Giovanni di Mozart secondo l’Orchestra di Piazza Vittorio”

Teatro Strehler
Mercoledì 29 maggio 2019 alle ore 20,30
Dopo il Flauto magico mozartiano e la Carmen di Bizet, va in scena la nuova creazione dell’Orchestra di Piazza Vittorio, con un sorprendente Don Giovanni, affidato alla voce di Petra Magoni. Una visione “altra” del protagonista che apre ad una diversa lettura dei rapporti tra i personaggi.

Viaggi organizzati in pullman; sono a disposizione anche prenotazioni al solo abbonamento senza viaggio in pullman

Partenza da P.zza Zanotti alle ore 18,00

E’ necessario confermare la propria adesione entro sabato 8 settembre 2018 contattando la biblioteca comunale negli orari di apertura al pubblico

Nel caso in cui la proposta incontri interesse si prega di rispondere in modo sollecito in quanto i biglietti verranno prenotati seguendo l’ordine delle adesioni sino ad esaurimento dei posti disponibili.

Per aderire al progetto Piccolo Teatro si richiede di consegnare, presso la Biblioteca Comunale, negli orari d’apertura, il totale dell’abbonamento che risulta essere il seguente a seconda della formula scelta:

ABBONAMENTO a 4 SPETTACOLI:

74 euro per adulti
61 euro per under 25 e over 65
40 euro per under 18

In un secondo momento, in base al numero di adesioni ottenute, si richiederà la cifra necessaria per i viaggi in pullman.

Per ulteriori informazioni si indica il numero di telefono della biblioteca: 0382/815020

Attivazione Segretariato Sociale

Avviso di Attivazione del Servizio di Segretariato Sociale

Si porta a conoscenza della cittadinanza che sarà attivo presso gli uffici comunali il Segretariato Sociale Professionale, porta unitaria di accesso al sistema dei servizi sociali, socio-educativi e socio-sanitari del territorio.

L’Assistente Sociale sarà disponibile per i colloqui, senza appuntamento, nei seguenti giorni ed orari:

  • Lunedì 20/08 dalle ore 11.00 alle ore 12.30

Per maggiori informazioni rivolgersi all’Ufficio Affari Generali e Servizi alla persona.

Festa delle associazioni

L’Amministrazione Comunale è felice di annunciare che per tutta la giornata di 16 settembre 2018, presso Via Libertà si terra la Festa delle Associazioni.

In occasione della Festa ci sarà un’apertura straordinaria della Biblioteca con il Mercatino del libro usato e il concerto di musica folk alle ore 16:00 presso il cortile della stessa

Mostra Dieci Anni di Manifesti e non solo

A cura di Alberto Razzini ed Andrea Rigamonti

INAUGURAZIONE DOMENICA 22 APRILE

ORE 16,00 – Biblioteca Comunale

Gropello Cairoli è divenuta  città nel 2009  per meriti storici  e deve certamente, in massima parte, tale elevazione al patrimonio di memorie  costituito dalla Famiglia Cairoli.

I meriti storici non si limitano a questa grande eredità ma continuano ad espandersi grazie all’abbondanza di documenti custoditi nell’Archivio del Comune di Gropello.

Uno degli obiettivi della ricerca storica è quello di consentire a una comunità di riappropriarsi  della propria storia e, nel corso di questi ultimi anni, si è cercato di conseguirlo con iniziative a carattere divulgativo quali la pubblicazione del libro Dalla Lomellina alla Tripolitania. Caduti gropellesi nella guerra italo-turca e, a seguito della messa in sicurezza di tutta la documentazione, conservata nell’archivio comunale,costituente l’archivio dell’antico hospitale dei S.S. Giorgio e Lanfranco, due conferenze ad esso dedicate.
Nell’ottica di un ampliamento del progetto di ricerca e divulgazione della storia locale, quale patrimonio comune della cittadinanza, il prossimo 22 aprile verrà inaugurata un’esposizione di manifesti murali, lettere, cartoline e documenti originali degli anni tra il 1916 ed il 1926, un decennio di notevole importanza storica per tutti i borghi del Bel Paese.

L’esposizione di numerosi documenti risalenti al primo ventennio del Novecento ha lo scopo di avvicinare i gropellesi alla storia del loro paese, nonché di dare prova di quanto sia ricco di fonti l’archivio comunale, custode della memoria di Gropello e della storia nazionale. L’evento sarà preceduto da una presentazione del periodo storico a supporto dei documenti esposti all’atto dell’inaugurazione.

La mostra rimarrà aperta al pubblico sino a sabato 28 aprile negli orari d’apertura della biblioteca

 

Martedì: 10,00-12,00 e 16,00-18,00; Mercoledì: 10,00-12,00 e 14,00-18,30; Giovedì: 10,00-13,00 ; Venerdì: 10,00-12,00 e 14,00-18,30; Sabato: 10,00-13,00 e 14,00-18,00